interruzione farmacologica - studio dr. Botta
 

interruzione farmacologica

interruzione farmacologica di gravidanza

interruzione farmacologica di gravidanza

Care pazienti, vorrei descrivervi brevemente il metodo farmacologico.

Può essere utilizzato fino a 49 giorni di amenorrea ovvero sette settimane, calcolati a partire dal primo giorno delle ultime mestruazioni, fondamentale é eseguire una ecografia per datare la gravidanza in quanto a volte la datazione secondo ultime mestruazione non é precisa

Probabilmente nel momento in cui non arrivano le mestruazioni seguiranno un paio di giorni prima di effettuare un test di gravidanza, poi qualche giorno di disorientamento e di discussione prima di prendere l'eventuale decisione di interrompere la gravidanza con il metodo farmacologico.

A questo punto sarete già oltre la quinta settimana di amenorrea dunque vi restano solo meno di due settimane per trovare un contatto per discutere tale procedura.

E' importante dunque reagire per tempo in quanto prima viene utilizzato questo metodo più sarà efficace e meno doloroso.

Il giorno della consultazione si valuterà se siete idonee a tale procedura,
poi si verificherà mediante un'ecografia endovaginale di datare la gravidanza.

Una volta datata la gravidanza si procederà alla somministrazione della RU 486 sottoforma di tre compresse assunte per via orale, subito durante la stessa consultazione.

In questo momento si interromperà l'evoluzione della gravidanza.

Dopo 48 ore sarebbe consigliato di tornare nello stesso studio medico al fine di assumere altre due compresse di prostaglandine che le provocheranno una  mestruazione che permetterà dunque l'espulsione del poco materiale contenuto nell'utero.
Se questo non fosse possibile si potrebbe decidere di somministrare la dose di prostaglandine a domicilio della paziente, senza la necessità di ritornare in studio.

Nel 95% dei casi l'espulzione del materiale avverrà nel periodo di osservazione, solo nel 5% dei casi l'espulzione del materiale avverrà una volta lasciato lo studio.

Quello che lei avrà é una mestruazione che si presenta normalmente un po' più dolorosa e abbondante della norma.

A volte il ciclo mestruale provocato potrà essere abbondante e doloroso, questo dipende anche da fattori psicologici che una interruzione di gravidanza scatena nella donna, ma non sarà mai pericoloso.

Seguiranno un paio di giorni di sanguinamento abbondante, poi una decina con un sanguinamento leggero. 

Un controllo ecografico sarà effettuato una volta lasciato lo studio in modo che non sarà più necessario ritornare una terza volta, anche se un controllo ecografico é comunque consigliato a un mese di distanza.

Questo metodo ha la caratteristica di essere molto fisiologico e dunque di non interferire con la fertilità e dunque non preclude ulteriori gravidanze.

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni.